Logotipo

REAL TIME E DMAX CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Real Time, ancora una volta al fianco delle donne, il 25 novembre ha trasmesso al posto di promo e spot, testimonianze di donne vittime di violenza. In onda sono stati trasmessi brevi racconti, tratti da testimonianze reali e interpretate da attrici, di donne vittime di violenza. La campagna si inserisce in una significativa iniziativa editoriale del canale. Per tutto il mese di novembre, infatti, Real Time ha trasmesso 5 documentari d’inchiesta dedicati al tragico fenomeno del femminicidio in Italia, “IN QUANTO DONNE – STORIE DI ODINARIA VIOLENZA” con la partecipazione di Lucia Annibali.
Inoltre, per la prima volta anche DMAX, il canale maschile del gruppo Discovery è sceso in campo
al fianco delle donne, con un’iniziativa che ha coinvolto in prima persona gli atleti della Nazionale Italiana Rugby, grazie alla collaborazione con Federazione Italiana Rugby.
Il 24 novembre, giorno del match con i temutissimi All Blacks, alcuni atleti sono scesi in campo nel riscaldamento pre-partita indossando delle magliette con dei numeri insoliti come “6,788, 31,5 o 62,7”. Numeri che in realtà sono legati al fenomeno della violenza sulle donne in Italia. Il loro significato è stato svelato dagli atleti stessi (il capitano Parisse, Benvenuti, Ghiraldini e molti altri) e dai volti di Rugby Social Club (Daniele Piervincenzi, Paul Griffen, Vittorio Munari e Antonio Raimondi), in alcune clip trasmesse su DMAX il 25 novembre.

VAI AL PROGETTO SUCCESSIVO
BULLO È CHI IL BULLO FA